martedì , 19 settembre 2017
Ultime News
Allo Chef calabrese Luigi Ferraro, il Premio “Professionalità italiana”

Allo Chef calabrese Luigi Ferraro, il Premio “Professionalità italiana”

 

Il  19 settembre ,   un altro riconoscimento verrà  consegnato allo chef calabrese Luigi Ferraro che è cresciuto sempre di più professionalmente e che si vede riconoscere questa sua crescita con un altra importantissima testimonianza, il premio “Professionalità italiana”.

Il premio giunto quest’anno alla sua XIV edizione è organizzato da Ilio Masprone, direttore de “Il Foglio Italiano”, organizzatore e ideatore del Gran Galà del Festival a Sanremo e tanto altro ancora. La serata di Gala si svolgerà venerdì 19 settembre 2014 come sempre nella Salle Empire dell’Hotel de Paris a Montecarlo e sarà una serata all’insegna dell’eleganza, esaltata dalla presenza istituzionale monegasca e dalla collaborazione tecnica del popolare critico televisivo Edoardo Raspelli.

Tantissimi i personaggi noti a cui è stato consegnato questo premio nel corso delle edizioni passate, sia dello spettacolo che della politica, solo per citarne alcuni ricordiamo: Pippo Baudo, Giulio Andreotti, Monica Bellucci, il giornalista Antonio Caprarica, la cantante ARISA e tanti altri ancora. Quest’anno per la prima volta nella storia del riconoscimento verranno premiati, durante la serata di Gala, personaggi che si sono saputi distinguere nel mondo dell’eno-gastronomia, eccellenza italiana sempre più di moda in questi ultimi tempi.  Per la realizzazione dei premi, che verranno consegnati durante la serata, è stato chiamato il maestro orafo Michele Affidato che per l’occasione ha predisposto un bassorilievo in argento, sbalzato a mano, raffigurante lo stemma del Principato di Monaco.

Tra i pochi selezionati risalta il nome di un calabrese, proprio quello dello chef Ferraro, attualmente executive chef dell’esclusivo ristorante Cafe Calvados di Mosca,. che negli ultimi tempi si è visto dichiarare, orgogliosamente, una serie di riconoscimenti che affermano questa sua passione per il suo lavoro. Ultimi in ordine di tempo due medaglie d’oro al PIR Moscow; il “Premio Internazionale Domenico Maria Aliquò”; il titolo di “Ambasciatore della buona Calabria a tavola” donatogli  al Festival di Sanremo, dove la professionalità del pluripremiato chef calabrese è stata premiata con questa attribuzione; “Ambasciatore del Bergamotto nel mondo” e il “Premio Scintille-Calabria Cultura”.

Con questa ennesima convocazione a Montecarlo si riconosce allo chef Ferraro l’alta professionalità,  l’impegno che mette nel suo lavoro, nonché l’amore che prova per la sua professione. Sono ormai quindici anni che questa sua passione per la cucina lo ha condotto a viaggiare e a vivere fuori dall’Italia per lavoro: inizialmente a Sharm El Sheik, poi Stoccarda, Bangkok, Londra, George Town, New York e nel frattanto ha anche rappresentato, sempre con orgoglio, la Calabria in grandi manifestazioni gastronomiche internazionali e diversi i grandi eventi e i riconoscimenti, testimonianza del suo impegno e della sua professionalità, ricevuti nel corso di questi anni.

 

EATALY - alti cibi