martedì , 24 ottobre 2017
Ultime News

Savuto

E’ un vino prodotto nelle province di Cosenza e Catanzaro, ossia in quella zona che si estende sulla sponda destra del fiume Savuto e che comprende ben tredici comuni della provincia di Cosenza e sei comuni della provincia di Catanzaro. La storia lo vuole tra i più antichi della Calabria: i romani lo chiamavano Sanutum, tuttavia il riconoscimento è recente (1995) e prevede la coltivazione dell’uva su stretti terrazzi digradanti verso il fondo valle, ottenuti con muretti in blocchi di pietra: la tipologia di uva è Magliocco, Greco Nero, Pecorello e Malvasia. Si produce nell’unica varietà di rosso, difatti il colore è colore rosso rubino, ha un profumo caratteristico e sapore asciutto, con una gradazione minima totale del 12%. La qualificazione Superiore del vino Savuto Doc si ottiene invece dopo 2 anni di invecchiamento obbligatorio,

EATALY - alti cibi