sabato , 22 luglio 2017
Ultime News
Tyrrenico ” il nuovo brand per i prodotti del versante tirrenico”

Tyrrenico ” il nuovo brand per i prodotti del versante tirrenico”

 

Il GAL BATIR al servizio delle imprese e del territorio, coinvolge l’Accademia di Belle Arti per il logo

Un marchio collettivo valorizzerà i prodotti e i territori del versante tirrenico reggino. La creazione di un marchio d’area e di un paniere di prodotti identitari è la nuova iniziativa del GAL BATIR nell’ambito della propria mission di sviluppo integrato territoriale per ben 43 comuni della provincia di Reggio Calabria.  E “Tyrrenico” sarà il marchio collettivo che contraddistinguerà sia le produzioni agricole ed agroalimentari sia gli agriturismi, le attività di ristorazione, ricettive, distributive che proporranno e commercializzeranno tali produzioni caratterizzate da un forte legame con il territorio. “Il progetto di Marchio d’area del GAL BATIR denominato “TYRRENICO “ ha come obiettivo la valorizzazione concreta delle produzioni locali e del vasto territorio di riferimento” sostiene il Presidente del Gal Batir il dott. Antonio Alvaro. “Il GAL procederà con la selezione delle produzioni e la giusta promozione anche in occasione di importanti eventi fieristici – continua il presidente Alvaro – poiché siamo convinti che i nostri prodotti locali, se ben valorizzati, possano competere tranquillamente con altre realtà italiane, pertanto risulta fondamentale offrire la possibilità alle aziende di operare su tutto il territorio nazionale. La manifestazione di interesse per le imprese interessate, presente sul sito galbatir.it scadrà il prossimo 10 gennaio. Al fine di coinvolgere tutto il territorio anche con scopi culturali, abbiamo chiesto all’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria di attivare i propri studenti per la realizzazione del logo del marchio “Tyrrenico”. Per cui abbiamo stilato congiuntamente un apposito bando di concorso per singoli e per gruppi di studenti”.  Per il direttore del GAL Fortunato Cozzupoli “tra gli obiettivi dell’iniziativa, unica nel suo genere, vi è anche quello di dimostrare ai giovani che il settore agricolo e il comparto agroalimentare e del turismo rurale, in forte crescita in Europa, possono diventare anche fonte occupazionale perfino dal punto di vista del marketing. Ed al contempo vogliamo ribadire con forza l’importanza della cooperazione e dell’aggregazione dell’offerta produttiva”. Il direttore dell’Accademia di Belle Arti, la prof.ssa Maria Daniela Maisano si dice soddisfatta dell’iniziativa “poiché coinvolge gli studenti dell’Accademia in un progetto concreto oltre che utile a dimostrare quale potrebbe essere uno dei settori lavorativi post-laurea. Tale iniziativa incoraggia i giovani a seguire un percorso che li porterà a sviluppare le competenze indispensabili all’individuazione di linguaggi creativi sempre più nuovi, capaci di incidere efficacemente sulle realtà locali in una logica di valorizzazione del territorio, colta e originale, in grado di promuovere un turismo più motivato”.   Secondo il coordinatore del progetto “Tyrrenico”, l’agronomo Rosario Previtera “è di fondamentale importanza riuscire a far emergere i territori e a renderli attrattivi anche da punto di vista turistico, facendo in modo che le produzioni di eccellenza e identitarie siano rese disponibili e facilmente riconoscibili proprio tramite un marchio collettivo come “Tyrrenico”, il quale verrà opportunamente e concretamente promosso anche fuori dai confini regionali dal GAL BATIR”. E giovedì 11 dicembre 2014 alle ore 10,30 presso l’aula magna “G. Marino” dell’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria, verrà presentato in conferenza stampa e agli allievi partecipanti sia il Progetto di marchio d’area “Tyrrenico” sia il “Bando di concorso per la realizzazione del logo per il marchio d’area del GAL BA.TI.R. rivolto agli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria”.

EATALY - alti cibi